Statuto

Titolo I - Disposizioni generali

Articolo I - Costituzione, soci fondatori, sede e durata

Tra la Società Italiana di Cardiologia (SIC) e l’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri (ANMCO) - per brevità, nel presente statuto, indicate rispettivamente come “la Società” e “l’Associazione”, ovvero entrambe come “le Associazioni”- è costituita la “ FEDERAZIONE ITALIANA DI CARDIOLOGIA” (qui di seguito la”Federazione”) avente sede presso gli uffici del Presidente.
La durata della Federazione è indeterminata

Articolo II - Costituzione, soci fondatori, sede e durata

La Federazione, che non ha scopo di lucro, si propone di costituire un punto d’incontro, di concertazione e di propositività della cardiologia italiana nei confronti della comunità cardiologica internazionale e degli organismi scientifici e sanitari nazionali.

In particolare la Federazione persegue il suo scopo:
  1. rappresentando in via esclusiva e diretta la Società e l’Associazione presso la Società Europea di Cardiologia (ESC), per impostare e condurre una politica unitaria nei confronti della Società stessa che consenta il raggiungimento delle migliori affermazioni della Cardiologia italiana, cercando inoltre di mantenere, finché esistano le due Associazioni SIC ed ANMCO, una distribuzione equilibrata degli incarichi tra queste;

  2. impostando e conducendo nei confronti degli Organismi scientifici e Sanitari Nazionali, riguardanti la struttura ed il funzionamento del Servizio Sanitario Nazionale, una politica unitaria le cui premesse risultano essere già state impostate dalle due Associazioni;

  3. impostando e conducendo una politica unitaria di formazione, che tenda alla realizzazione dei quattro punti programmatici già concordati fra le Associazioni per le Scuole di Specializzazione, nonché delle loro eventuali possibili evoluzioni (vedi allegato 1).